Organizzazioni sindacali e imprese: indispensabile aumentare la capacità di fare test

“Ci rivolgiamo urgentemente a Provincia ed Azienda Sanitaria dell’Alto Adige affinché venga al piùpresto aumentata la capacità di fare test diagnostici Covid-19. Non è accettabile che i giovani nelle scuole, i collaboratori e le collaboratrici delle imprese, così come le loro famiglie, debbano restare in attesa per giorni senza alcuna certezza sul loro stato di salute solamente perché non ci sono test a sufficienza”.

Questo l’appello delle organizzazioni sindacali CGIL-AGB, SGBCISL, UIL-SGK e ASGB e diAssoimprenditori Alto Adige che in mattinata si sono riunite in videoconferenza per valutare l’attualesituazione.

Imprese e famiglie altoatesine devono sempre più spesso fare i conti con possibili casi di positività legati a contatti più o meno stretti con persone che sono risultate positive al Covid-19. L’impossibilitàdi testare velocemente queste persone rende molto complicato il loro rientro nella vita sociale elavorativa. Per uscire dall’attuale impasse, la proposta è quella di aumentare al più presto le capacitàdi test pubblici, ma anche di cercare una maggiore collaborazione con strutture private locali e non, medici di famiglia e farmacie, in modo che sia garantita una risposta tempestiva, così organizzazioni sindacali e Assoimprenditori.

Assoimprenditori e organizzazioni sindacali sottolineano inoltre come siano lo stesso Ministero dellaSalute e l’Istituto superiore della Sanità a sottolineare la fondamentale importanza dei test anche sulle persone asintomatiche attraverso il contact tracing. Da parte di Assoimprenditori Alto Adige è stata ribadita anche la disponibilità delle imprese a finanziare in proprio i test, a patto che questi vengano garantiti in tempi rapidi e che il loro esito sia riconosciuto dalle autorità competenti.

CGIL-AGB, SGBCISL, UIL-SGK e ASGB e Assoimprenditori Alto Adige si dicono infine a disposizione in qualsiasi momento per un incontro in cui discutere la tematica con istituzioni e autorità competenti.

IN PRIMO PIANO - dalle CATEGORIE