COMUNICATO STAMPA UIL-SGK / 24.4.2020

EMERGENZA COVID 19: SERVE BUON SENSO

Per la ripresa di tutte le attività produttive dobbiamo dare la priorità alla sicurezza, assieme ad un riavvio graduale, utilizzando in primis il buon senso.

Ma per uscire da questo lungo periodo di chiusura bisogna quindi tenere comportamenti conseguenti anche dei cittadini nella vita di tutti i giorni.

Moltissimi hanno salutato positivamente l’ordinanza del Sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi dall’aver tolto il limite dei 400 metri per fare passeggiate.

Passeggiare fa bene, ma bisogna farlo con: consapevolezza, responsabilità, prevenzione e soprattutto buon senso.

Usare la mascherina, distanziamento tra le persone, lavarsi le mani

Ricordiamo la brutta esperienza del 1919 ed agiamo di conseguenza.

Quindi Prudenza e Gradualità. 

Per ripartire in sicurezza, non solo sui posti di lavoro, ma anche nella vita quotidiana, camminando in città, per rimettere in moto l’economia in serve una vera e praticata condivisione alla sicurezza.

Ricordiamolo il più importante bene comune, che ci accumuna tutti, è la salute dei cittadini.

 

Toni Serafini

Segretario Generale CSR UIL-SGK Alto Adige Südtirol